WILD_COVER

Wild at Heart

Miss Van

Un’alchimia di sensualità femminile e istinti primordiali.

€29

Specifiche

  • ISBN: 978-88-88493-93-0
  • Dimensioni: 31 x 23 x 2 cm
  • Autore: Miss Van
  • Formato: Brossura
  • Pagine: 56
  • Data di pubblicazione: 2012
  • Lingua: INGLESE

Anteprima

About the book

È un mondo cattivo, senza pietà, che racchiude dentro di sè un cuore selvaggio (David Lynch) Muse mascherate avvinghiate tra loro incarnano complici la natura selvaggia dell’amore, mentre dolci lacrime scorrono, si aprono sui loro volti labbra gonfie di sangue come i loro cuori per sussurrarci i loro occulti piaceri. Nelle tiepide stanze della mente, ora sospese nella memoria e sempre più intime e personali, Miss Van nel suo secondo libro per Drago dal titolo Wild at Heart risale all’essenza del codice genetico della seduzione: un binomio di delicatezza femminile ed istinto animale mescolati in una pozione che sorso dopo sorso avvelena e rigenera le sue...È un mondo cattivo, senza pietà, che racchiude dentro di sè un cuore selvaggio (David Lynch) Muse mascherate avvinghiate tra loro incarnano complici la natura selvaggia dell’amore, mentre dolci lacrime scorrono, si aprono sui loro volti labbra gonfie di sangue come i loro cuori per sussurrarci i loro occulti piaceri. Nelle tiepide stanze della mente, ora sospese nella memoria e sempre più intime e personali, Miss Van nel suo secondo libro per Drago dal titolo Wild at Heart risale all’essenza del codice genetico della seduzione: un binomio di delicatezza femminile ed istinto animale mescolati in una pozione che sorso dopo sorso avvelena e rigenera le sue adepte. Le veneri conturbanti dai volti celati sono vittime e carnefici e vivono di sentimenti.
Cibandosi della propria verità, che solo dietro una maschera è capace di liberarsi, la musa di Miss Van, come una Messalina, si lascia intrappolare stretta da corpetti e stringhe, in un gioco di auto-seduzione, che la svela al tempo stesso regina e prigioniera del proprio ruolo. Wild at Heart ripercorre, in chiave contemporanea, il gusto di un sodalizio di nudi femminili ripreso da artisti come Klimt, Lempicka e Frida Khalo ma dando spazio ad umori e costumi moderni intrecciando la morbidezza dei corpi alla graffiante personalità di un feroce alter ego animale. Sfuggita da sempre ai dettami della Street Art, pur essendone stata all’unisono l’eletta eroina, MissVan continua ad offrire la sua visione unica e prorompente, plasmando l’iconografia della moderna femme fatale e nel suo stile, senza mai chiedere il permesso, si fa ancora una volta romantica domatrice e sfacciata ballerina del surreale circo dell’arte dei nostri tempi.

Espandi [+]

About the author

Miss Van

Considerata la più famosa artista street donna, Miss Van nasce a Toulouse e vive e lavora a Barcellona. Inizia a dipingere in strada nei primi anni Novanta, all’età di diciotto anni. Il suo tratto spiccatamente femminile rappresenta da subito una boccata di aria fresca all’interno di un movimento artistico popolato prevalentemente da uomini...Considerata la più famosa artista street donna, Miss Van nasce a Toulouse e vive e lavora a Barcellona. Inizia a dipingere in strada nei primi anni Novanta, all’età di diciotto anni. Il suo tratto spiccatamente femminile rappresenta da subito una boccata di aria fresca all’interno di un movimento artistico popolato prevalentemente da uomini e, attraverso le sue opere, si può tranquillamente affermare che lei abbia spianato la strada per l’avvento di molte altre artiste street. Oggi le sue ‘Poupes’, icone sensuali e ambigue ormai inconfondibili, sono sparse per le strade e nelle galleria in tutto il mondo. Da queste ragazze fiere e imbronciate emerge uno sconcertante erotismo e una disarmante sensualità che si manifesta in modo franco e  imperturbabile. I loro pensieri sono palpabili e la pittura sembra quasi diventare reali, sia in carne e spirito. Miss Van crea i suoi personaggi con spirito innovativo. Attraverso il suo stile, l’artista infonde nei suoi tratti peculiari la propria personalità rendendoli, in qualche modo, quasi degli autoritratti.  È attraverso la loro fantasia viene espressa tutta la sensibilità e la fragilità dell’artista. Lei si diverte a giocare con le ambiguità , le sue bambole sono donne infantili, allo stesso tempo angeliche e diaboliche. Hanno un fascino raro che trascende il genere – una capacità attrattiva che appartiene anche alle opere su carta e su tela (o stoffa o legno) che popolano le gallerie. Nel corso degli anni i personaggi di Miss Van si sono costantemente evoluti. Sono diventati meno teneri e la loro forza seduttiva si è fatta più pericolosa – quell’aura sexy  che da sempre ha caratterizzato le figure di Miss Van è stata resa ancora più criptica dalla sempre più ambigue espressioni facciali . Il lavoro in galleria infatti le ha permesso di lavorare con sfumature più fragili (rispetto ai mezzi e alle tempistiche consentite dal lavoro in strada). I suoi personaggi sono diventati ancora più sensibili, delicati, conturbanti e unici.

Espandi [+]

Specifiche

  • ISBN: 978-88-88493-93-0
  • Dimensioni: 31 x 23 x 2 cm
  • Autore: Miss Van
  • Formato: Brossura
  • Pagine: 56
  • Data di pubblicazione: 2012
  • Lingua: INGLESE